CO2morrow, Green Tra Arte E Tecnologia

Alla Royal Academy of Arts di Londra approda CO2morrow, tra arte e .

CO2morrow e’ un progetto di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui cambiamenti climatici.
Nella prima fase c’e’ la raccolta di dati sui gas serra attraverso quattro torri dotate di sensori, collocate per l’occasione in Gran Bretagna, nelle proprieta’ della National Trust che ha commissionato il progetto.
Nella seconda fase i dati raccolti sono visualizzati su una scultura interattiva alta nove metri, esposta alla Royal Academy of Arts di Londra, dal primo dicembre 2009 al 31 gennaio del nuovo anno, all’evento Earth: Art of a Changing World.
Nella forma la scultura, costruita in fibra di carbonio, alluminio e LED, ricorda i cristalli-spugna, molecole in grado di catturare l’anidride carbonica presente nell’.
Al termine dell’evento la scultura sara’ esposta anche nelle varie proprieta’ della National Trust, in una mostra itinerante
Giunta alla fine del suo ciclo vitale, la scultura sara’ affidata a Karborek, azienda leader nel processo di dei materiali compositi con sede a Martignano, Puglia. Karborek si e’ offerta di recuperare le fibre di carbonio che la compongono per poterle riutilizzare in altri lavori.
I dati raccolti dalle torri saranno utilizzati dall’ Universita’ della East Anglia, Gran Bretagna, per una ricerca sugli effetti dei gas serra.
CO2morrow e’ stato sponsorizzato dalla Siemens che ha fornito le torri e l’ LED, mentre la produzione, in svolgimento, e’ in Cornovaglia.

“I nostri obiettivi sono di considerare non solo le proprieta’ meccaniche, la funzionalita’ e l’estetica, ma anche l’impatto sociale e ambientale. Quello che mi affascina e’ questa idea della riusabilita’ in cui la fine coincide con un nuovo inizio” ha detto Alessandro Marianantoni, uno dei due leader del progetto CO2morrow.
“La scultura e’ la combinazione di materie prime, e scarti di lavorazione prodotti durante ciascuna delle fasi del suo ciclo vitale: , produzione, uso e riciclo” ha detto Marcos Lutyens l’altro leader del progetto.

Alessandro Marianantoni lavora come artista multimediale alla University of California Los Angeles (UCLA)
Marcos Lutyens artista con sede a Los Angeles

Gli altri membri del design team:
Roberto Castellani and Lucia Barna Architects at SS67 Architetti
Francesco Chiesi Structural Engineer
Riccardo Bagagli Composite Engineer
Marco Piana Energy Engineer at Ghigos Energy
Daniela Pangallo Project Manager at Ghigos Energy

VAI AL SITO »